Manuele Raini: intervista su K1 Rules.com

MANUELE RAINI, intervista a cura di http://www.k1rules.com/

Sin da piccolo ho sempre sentito forte dentro di me la necessita’ di combattere e ricordo che rimanevo incantato davanti alla tv a vedere film di arti marziali. A 9 anni ho iniziato con il karate e il kung fu poi a 12 anni con il full contact che era l’unico sport da combattimento a Roma, da lì le prime soddisfazioni sportive poi all’eta’ di 17/18 anni sono passato alla thai boxe e inizio’ una passione e un amore verso questa disciplina che
continua a crescere ogni giorno.

Raini Manuele Oktagon RomaHo vinto più volte il titolo di campione italiano nella FIKBMS, FIST, KOMBAT LEAGUE, un europeo WKN, medaglia di bronzo ai campionati mondilai WAKO in serbia, medaglia d’oro campionati mondiali Kombat League, sono stato
finalista al primo torneo di K1 in italia (dove si dovevano disputare 3
match da pro in una sera) ho combattuto in una tappa del Glory World
Series qua a Roma e quest’anno sono arrivato in finale nel torneo di
selezione oktagon -70kg

Mi alleno presso il Fight Team Roma (la mia seconda famiglia) ma non mi sento di avere maestri ma più che altro amici che mi sostengono e che mi aiutano negli allenamenti e nella preparazione; durante la mia carriera ho avuto la fortuna di conoscere e mantenere amicizie con molti combattenti e
maestri e ognuno di loro mi ha insegnato qualcosa..perché c’e’ sempre
da imparare…tengo a citare quelli che ritengo i più importanti: Milo
Raini (mio fratello), Cristiano Galletti, Steve Buffoni, Riccardo
Lecca, Alessio Sakara e Maurizio Prestipino per la preparazione di
boxe..tutte grandi persone e preziosi amici.

Ultimamente i miei preferiti sono CHINGIZ ALLAZOV che a
soli 19 anni e’ un misto di velocita’, potenza e tecnica che fanno paura
e Robin Van Roosmalen un trattore da combattimento ….poi ovviamente
le leggende viventi Petrosyan e Buakaw.

Una delle mie fortune e’ quella di avere un fratello che
pratica il mio stesso sport Milo Raini e che e’ a mio parere uno dei
combattenti più forti in Italia nella sua categoria..quindi sicuramente l’aiuto maggiore arriva da mio fratello poi il mio amico Riccardo Lecca ( altro fortissimo atleta pro ) che è sempre molto disponibile e anche i ragazzi del pugilato della A.P. Roma tricolore.

Amo viaggiare e mi piace molto cucinare e sperimentare nuovi piatti assieme alla mia ragazza Ilaria…poi ovviamente stare con gli amici ma non gradisco molto le discoteche e i posti affollati. Da qualche anno mi diletto nella creazione di oggetti artistici che potete vedere qui (it-it.facebook.com/lampulamps) e chissa’ forse un giorno potrebbe diventare un lavoro…..

Il periodo più brutto e più bello della mia carriera arrivano l’uno di seguito all’altro…anni fa durante un match ho subito un grave infortunio alla spalla che mi ha portato inevitabilmente a un intervento chirurgico…ammetto che ho seriamente pensato di smettere con la carriera anche perché ora ho 33 anni ed e’ successo qualche anno fa..invece ho stretto i denti e mi sono rimesso duramente ad allenarmi senza l’uso completo del braccio.. dopo soli 6 mesi dall’intervento ho vinto la coppa del mondo KL e successivamente un titolo italiano Pro….mai arrendersi!

Non ho grandi pretese..amo combattere e finchè il mio corpo e la mia mente me lo permetteranno continuero’…mi interessa solo disputare dei bei match e mettercela tutta..e poi visto che il mio lavoro e’ anche insegnare la thai boxe, voglio inculcare nella mente dei miei allievi che non bisogna mai arrendersi e che la costanza e il sacrificio ripagano sempre.. nel combattimento e nella vita.

Un saluto a tutti i lettori e grazie a K1rules.com

Fonte articolo: http://www.k1rules.com/interviste/2340-manuele-raini-

FB FANPAGE